parla proprio di te

Un po’ di tempo fa girava una cosa scritta da Elsa Morante su Mussolini. E girava perchè era azzeccatissima per Berlusconi. Io sono sempre molto diffidente sul genere “brano o aforisma classico che sembra scritto ieri” perchè mi sembra un’esercizio fazioso. Una faziosità spesso “buona” ma che implica necessariamente attribuire un senso a parole che non vogliono dire proprio quella cosa lì. La storia si ripete ed è evidente che alcune peculiarità del carattere di Mussolini si rispecchino identiche oggi. Anzi. Non solo in SB. Come diceva Flaiano “i fascisti in Italia si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti”. Ma ecco, c’è sempre una sfumatura, una differenza e penso che “accontentarsi” di Elsa Morante sia comunque una forma di reazione, un’adagiarsi quando servirebbe cogliere la mutazione, le differenze (per quanto leggere) dei casi. Bello, ma al massimo un punto di partenza per comprendere. Altrimenti diventa tutto ironico. Guarda, Elsa Morante che parla di Mussolini e invece sembra parlare di Berlusconi, non è ironico? Sì, molto,  ma l’ironia è uno dei pilastri dello status quo.

Tutto ciò per giustificare questo brano che mi sembra parli del Corriere della Sera e di Veltroni segretario.

“Credevano i nostri principi italiani, prima ch’egli assaggiassero i colpi delle oltramontane guerre, che a uno principe bastasse sapere negli scrittoi pensare una acuta risposta, scrivere una bella lettera, mostrare ne’ detti e nelle parole arguzia e prontezza, sapere tessere una fraude, ornarsi di gemme e d’oro, dormire e mangiare con maggiore splendore che gli altri, tenere assai lascivie intorno, governarsi co’ sudditi avaramente e superbamente, marcirsi nello ozio, dare i gradi della milizia per grazia, disprezzare se alcuno avesse loro dimostro alcuna lodevole via, volere che le parole loro fussero responsi di oraculi; né si accorgevano i meschini che si preparavano ad essere preda di qualunque gli assaltava”.

(Niccolò Machiavelli, Dell’arte della guerra, Libro Settimo).

Annunci

Tag: , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: