Le serie tv sono un investimento sicuro

La Rai ha deciso di co-produrre una serie tv americana. Non ho particolare difficoltà ad immaginare la scena. Mettemose co’ l’ammericani. Pare che stì telefilm portano un sacco de soldi. Mi figlia nun parla d’altro. Ma o potemo mette pure su feisbuc? Soldi facili. Tiè, in culo a quegli stronzi che dicono che nun capimo gnente de televisione.

“In Rai” non si prendono “rischi creativi”, vero, ma quando lo fanno va anche peggio: nel 2008 la Rai decise di coprodurre (con Fox e Televisa – Messico) una cosa chiamata Person unknown. La giraronono a Città del Messico, perchè costa meno. 13 episodi. Deve apparire evidente, fin da subito, che non sono un granchè, visto che Fox – invece di trasmetterli su uno dei suoi 200 canali – decide di venderli. Li compra la Nbc, nel luglio 2009, ma li tiene in un cassetto fino al 7 giugno 2010. (Non sarà come in Italia che, d’estate, ci ripropongono le repliche di Bellezze al bagno, ma neanche negli Usa è una collocazione favorevole). Solo 5 episodi, e ascolti e ratings sono già crollati. E si parla addirittura di chiusura anticipata.

Se fosse possibile scommetterei 10 euro sul fatto che Person unknown in autunno verrà spacciata dalla vocina di Rai2 come la serie tv che ha tenuto incollati alla sedia milioni di americani, e messo in palinsesto come programma di punta.

Annunci

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: