Meglio che leggersi un saggio/4

Titolo: Amare stagioni

Autore: Etienne Schréder

Storia: un impiegato belga di una prigione con una passione per il bere (e un’altra per il sentimentalismo fine a se stesso) è costretto alle dimissioni. Trascinato dall’alcol abbandonerà la famiglia e comincerà a vagare per la Francia (aggiungendo spaesamento a Spaesamento) dormendo per strada, entrando e uscendo da centri specializzati manicomi e ospedali, vivendo di espedienti. Fedele agli amici e all’alcol non come una persona ma come un cane.

I buoni: tutti ma mai per più di 5 minuti. Quelli veramente buoni arrivano a un’ora.

I cattivi: tutti, superati quei 5 minuti. Soprattutto i molto ricchi e i molto poveri.

Quelli veramente cattivi: un gioielliere lascia che alcuni disperati dormano davanti al suo negozio la notte. Loro credono che voglia offrirgli almeno il tendone del negozio come riparo. Lui gli dice che lo fa perchè con quel trucco è l’unica gioielleria della zona che non ha mai subito furti.

Cosa c’è di italiano (aka Stanis la Rochelle)? i barboni – ma per questioni geografiche e non di ipocrisia – si chiamano clochard.

Per chi è: Etienne non partecipa mai agli eventi che lo coinvolgono. Sembra sempre un osservatore. Prima di tutto di se stesso. Come se volesse capire fino a che punto è in grado di spingersi nella negazione di sè.

Per chi non è: per chi ha il mito del vagabondo come persona felice che dorme sotto le stelle.

Una domanda a cui il libro vorrebbe dare risposta, ma non lo fa perché forse non c’è risposta: con cosa si può sostituire l’alcol?

Se lo leggo – o lo compro e lo cito – faccio bella figura? (aka “Indice di aperitivabilità): l’argomento e le storie non sono mai leggere. Ma può essere molto utile se il ragazzo/la ragazza che vi piace è affascinato da un tipo che le ha proposto di viaggiare per l’Europa con i soldi ricavati dal suonare il violino per strada e giocolando con le tre palline colorate.

Annunci

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: