Fare finta che accada sempre qualcosa

Repubblica.it, ieri, lamentava il fatto che lo spazio facebook dell’Inps non stesse tenendo conto dei rumors sul riscatto degli anni di laurea. Ma cosa dovrebbe fare l’Inps (e chiunque altro) da 30 giorni a queste parte? Perchè le soluzioni sono due: o ti comporti come se le indiscrezioni e le interviste fossero tutte verità e allora cambi il tuo sito internet ogni giorno, porti i soldi in Svizzera, no sull’isola di Man, chiudi la partita Iva, riapri la partita Iva, ti fai abbassare lo stipendio a 89mila euro, no a 99mila no a 199mila euro, fai sparate come i presidenti della squadra di A che hanno fomentato uno sciopero discutendo di qualcosa che poi non è entrato nella manovra o ti comporti normalmente e attendi che qualcosa sia ufficiale per cambiare il sito. E infatti, notizia dell’ultima ora, la norma sulle pensioni è saltata. Aveva ragione l’Inps.

P.s. Che la norma sia saltata è probabilmente anche merito delle tantissime proteste e dei rischi legali che i giornali hanno messo in luce da subito, ma non c’entra nulla con togliere una pagina internet dell’Inps.

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: