Sempre un passo indietro

A Caserta, hanno arrestato una coppia di truffatori (marito e moglie) che vendeva posti di lavoro millantando la propria amicizia con Italo Bocchino. E niente, – d’accordo che Bocchino ha creduto alla Began – ma non riesco a credere che la gente ci cascasse. Cioè, i truffati immaginavo che Bocchino si prendesse la briga (e avesse il potere) di chiamare i dirigenti di un ipermercato per farli assumere. E addirittura che Bocchino chiamasse qualcuno alla motorizzazione per aggiustare gli esami per la patente! E’ sempre sconvolgente scoprire come si è disposti ad accettare per disperazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: