Vi magnate il sapone

I quotidiani hanno sviluppato un nuovo tipo di articolo di costume: ogni volta che catturano un camorrista vanno a intervistare un vicino di casa del boss arrestato che non s’è mai accorto di nulla, un negoziante che scappa davanti alle telecamera, un pensionato che urla appena in piedi da una panchina che quel boss è un santo e faceva mangiare tutta la città, un gruppo di ragazzini che si accalcano come ci fosse Luigi Necco e difendono il boss con lo stesso spirito con cui i ragazzini di ogni altra parte del mondo difenderebbero chi per loro rappresenta l’anti-sistema (solo che lì c’è un boss e non i Sex Pistols), e per ultimo il parroco del paese. C’è sempre l’intervista al parroco del paese e qualsiasi cosa dica è uno scandalo. E i commenti ironici sull’esotismo di questi pezzenti di Casapesenna nel migliore dei casi simili a quel vecchio pezzo di Giù la testa. Una mezza battuta su Equitalia fa (giustamente) scandalo ma si può tranquillamente proporre di deportare la cittadinanza di Casapesenna (come propone il Corriere) o di passarla al napalm. Questo fa ridere. E’ condiviso.

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: