Fahrenheit (questa è un intervista), 29 luglio 2009

Non basta la crisi a fermare i consumi degli italiani. Le economie crollano e si riprendono ma gli italiani restano un popolo di consumatori che ben si riconosce in quella pubblicità che qualche tempo fa invitava a fare acquisti per favorire l’economia dove tutti si ringraziavano a vicenda per le compre fatte. Cambiano le spese, cambiano le abitudini, ma non l’inclinazione a vendere e comprare anche sena avere i soldi per farlo. Un reportage nei luoghi simbolo del consumo nostro contemporaneo, come il Vulcano buono progettato a Nola da Renzo Piano o le boutique gastronomiche di Milano, i banchetti di prodotti biologici a peso d’oro, le zone franche di Austria o Slovenia, ci racconta chi siamo attraverso quello che compriamo.

L’intervista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: