Vanity Fair, 29 luglio 2009

CIO’ CHE L’ISTAT NON SA

Outlet, palestre e ladri di libri: ecco l’Italia 2009
Dal “Vulcano buono” al Sudoku. Viaggio in un Paese che continua a spendere, nonostante la crisi

Ci sono cose sull’Italia che vanno sapute e imparate. Non tanto quelle che ti aspetti e che sai necessarie, tipo come si chiama il presidente della Repubblica, chi è Carducci e per quale motivo il Piave mormorava. Ci sono invece aspetti dell’Italia che possono essere conosciuti soltanto vivendoli o facendoseli raccontare da chi li ha vissuti, e che nessun rapporto statistico o nessun paniere dell’Istat può spiegare meglio di uno scrittore. Un lavoro del genere l’ha fatto Arnaldo Greco in un libro, Nomi, cose città (Fandango, pagg. 209, € 14), che è una specie di viaggio nell’Italia dei centri commerciali, nell’Italia ghiotta di cibi biologici, nell’Italia dell’intrattenimento, nell’Italia delle badanti che fanno la spesa, e così via. Per dire, Greco se la prende con molte cose, quasi sempre a ragione: i centri commerciali («il Vulcano buono», immenso outlet napoletano «ricorda, come forma, il disegno del Purgatorio che c’era sull’edizione della Divina Commedia per ragazzi»); la mania salutista da palestra («Tutto quello che c’è prima dell’infarto fortifica»); i Sudoku sui giornali; il personale assunto dalle case editrici per scovare i ladri alla fiera del libro di Torino («Infiltati che, fingendo di sfogliare un libro, con occhi strabici seguono le mosse di qualsiasi avventore»). Vale la pena informarsi. Greco ci parla dell’ultima Italia disponibile, la più aggiornata: l’Italia della crisi economica, l’Italia dell’anno di grazia 2009.

Eduardo Camurri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: